I 5 tibetani

image

Senza sforzo non si ottiene nulla.

I riti tibetani promettono grandi cose: il risveglio della forza vitale che giace addormentata nell’intimo e il raggiungimento del benessere del corpo, della mente e dello spirito.
In realtà questa è una promessa che fate a voi stessi e solo voi potete mantenerla.
Siate gentili con voi stessi. Concedetevi spazio e tempo in abbondanza e gioite di ogni piccolo passo nel cammino che avete intrapreso. I progressi non sono mai forzati, avvengono liberamente.
Benché possa sembrare una contraddizione, questo è il solo modo per ottenere risultati che durino nel tempo.
Il libro di Peter Kelder è l’unica fonte scritta delle informazioni inestimabili che rivela: cinque antichi riti tibetani che possiedono la chiave per giovinezza, salute e vitalità durature. Per migliaia di anni questi riti apparentemente magici sono rimasti celati nella segretezza di monasteri himalayani isolati.
I cinque riti vennero proposti all’attenzione del mondo occidentale per la prima volta quasi ottant'anni fa, nella prima edizione del libro di Peter Kelder.
Da allora, il libro e la straordinaria portata di informazioni che contiene sono stati tralasciati e dimenticati.

"Sappiate che meritate di vedere esauditi i desideri a cui tenete maggiormente, compreso il desiderio di una giovinezza e vitalità rinnovate. Coloro che nel profondo se ne reputano indegni e immeritevoli sono proprio quelli che non prendono mai parte ai premi dell’esistenza.
Quando avete un’alta opinione di voi stessi e sapete di essere degni del meglio che la vita può offrire, non state facendo altro che amare voi stessi. L’amore per la vostra persona vi mette in grado di sentirvi a vostro agio su chi e che cosa siete, accelerando in tal modo notevolmente il processo di rinnovamento.
Chi detesta se stesso o si considera inadeguato, porta un peso che non può far altro che accelerare le devastazioni della vecchiaia e della malattia. Chi arricchisce se stesso col tesoro dell’amore di sé, rende possibile ogni cosa."

Per quanto ne sappiamo, il libro sui riti tibetani venne scritto negli anni Trenta.
La versione originale Eye of revelation fu pubblicata nel 1939. Forse Peter Kelder trasse ispirazione da Shangri-La di Jarnes Hilton che quest’ultimo consegnò al mondo nei primi anni Trenta.
Nel suo libro di maggior successo, Lost Horizon, Hilton lascia intendere che il segreto dell’eterna forza e vitalità dei Lama tibetani consista in alcuni esercizi rituali. Peter Keider riprende lo spunto e descrive la ricerca avventurosa di quei riti e di come essi siano pervenuti all’Occidente.
Inoltre consiglia delle buonissime indicazioni alimentari da seguire (molto progressive dato i tempi!) riportando le diete che i Lama tibetani avevano in uso e descrivendo come sia facile anche per un occidentale cambiare stile alimentare. E sopratutto come sia difficile riaccostarsi ai vecchi metodi alimentari quando si provano questi.
Parla anche di un sesto tibetano, un rito - esercizio anch'esso molto semplice, ma da eseguire solo se si è pienamente consapevoli. In altre parole sarebbe necessario abbracciare il celibato affinché l’energia riproduttiva venga re-incanalata e usata per scopi più elevati.

"Far scorrere l’energia vitale verso l’alto è una cosa semplicissima, tuttavia nel corso dei secoli l’uomo ha di solito fallito i propri tentativi. In Occidente tutti gli ordini religiosi hanno provato a ottenere tale risultato senza peraltro riuscirvi, perché hanno tentato di dominare l’energia riproduttiva sopprimendola. Il modo giusto per dominare quello stimolo potente non è far svanire o sopprimere, ma trasmutare l’energia e con temporaneamente farla salire. In questo modo, non solo avrete scoperto l' Elisir di Lunga Vita, come lo chiamavano gli antichi, ma lo avrete anche messo in opera, cosa che gli antichi di rado erano in grado di fare".


Sembra essere una contraddizione guidare l’energia sessuale nei chakra superiori (effetto prodotto dal sesto esercizio) ed essere nel contempo sessualmente attivi, cioè portare energia nei chakra inferiori. Questo è l’avvertimento che si può leggere nel libro, che sostiene inoltre il dogma dell'inconciliabilità tra piacere sessuale e vera spiritualità.
Non trascurando il periodo e la mentalità in cui è stato scritto il libro, ne il Paese in cui è stato per primo pubblicato, crediamo che l'autore abbia fatto una scelta "definitiva", piuttosto che lasciare alla coscienza e alla sensibilità di ognuno la scelta di questo esercizio.
Non crediamo ci sia alcuna difficoltà ad applicare il sesto esercizio in tempi di astinenza sessuale e in seguito, dopo il ritorno alla sessualità corporea, a sospenderlo, cioè a continuare con gli abituali cinque tibetani. Si può praticare tranquillamente il sesto tibetano e non astenersi definitivamente dalla sessualità. Usiamo però l'accortezza di non essere sessualmente attivi alcune ore dopo l'esercizio.

Interessante anche l'intuizione, ora confermata anche da studi medici, del collegamento tra il primo chakra e le corde vocali dell'uomo. Nel libro si afferma che se una voce maschile è alta e acuta, questo è un segnale di scarsa vitalità sessuale. Da ciò ne deriva che l’energia sarà molto scarsa nel primo chakra, e carente anche negli altri sei.
Il rimedio proposto è assai semplice. Richiede solo forza di volontà. Abbassare il tono di voce.
In tempi brevi, la vibrazione più bassa della voce accelera il vortice che si trova alla base della gola. Quest’ultimo, a sua volta, contribuirà ad aumentare il vortice del centro della sessualità che è l’accesso all’energia vitale.

Cosa possiamo dire inoltre sui 5 tibetani, dopo averli praticati e discussi con insegnanti di yoga, medici, kinesiologi, e alcuni esperti riabilitativi.
L'azione più evidente di questo sistema di esercizi è quello di stimolare l'energia vitale lungo l'asse principale dei 7 chakra. Soprattutto all'inizio, quando c'è molto desiderio di ottenere un risultato, la stimolazione dell'energia può risultare troppo forte. Spesso si sperimenta come un eccesso di calore nel busto e nel capo.
Riteniamo perciò importante affrontare gli esercizi con estrema dolcezza e leggerezza.
Il numero di ripetizioni che si rivela ottimale varia da persona a persona. Bisogna aumentare le ripetizioni con gradualità e secondo i propri ritmi. L'indicazione del libro di incrementare le ripetizioni di 2 alla settimana è soltanto un riferimento standard.
Ogni persona è unica, e quindi saranno diversi i tempi di progressione così come la durata e l'intensità dell'esercizio.
Consigliamo inoltre, se ci si accinge ad iniziare gli esercizi, l'affiancamento di una persona esperta, almeno all'inizio, che sappia indicarvi le giuste posizioni ed i tempi di recupero. Anche se nel libro sono molto dettagliate, si possono rischiare dei piccoli inconvenienti a livello fisico, se non si è debitamente preparati.

"L’unica differenza fra il vigore e la giovinezza,
la vecchiaia e una salute malferma è il ritmo veloce a cui ruotano i vortici.
Normalizzate quel ritmo e il vecchio tornerà a essere come nuovo"
tao

Albo Operatori
Albo Operatori Reiki e Cristalloterapia.

 

Corso Meditazione
Le tecniche dinamiche e statiche per eliminare tensioni e stress.

Certificazioni Reiki

 

Iter Formativo

 

Reiki Professionale

 

Il Reiki

 

Il Reiki di Mikao Usui nella sua profonda essenza tra la tradizione Giapponese e quella Occidentale, con alkaemia®.

 

Reiki entra in Ospedale in Italia

Primo Livello Reiki
SHODEN

Secondo Livello Reiki
OKUDEN

Terzo Livello Reiki
SHIHAN

Maestrato Reiki
SHINPIDEN

Tecniche Reiki Originali Giapponesi

 

Pratica Reiki

 

Reiki e Cristalli Maestri

 

Karuna Reiki Operatore

Karuna Reiki Master

 

Yoga

 

La disciplina che unisce il corpo e la mente in alkaemia.

 

Corso Yoga Integrale

Corso Yoga Sensible

Corso Slow Yoga

Corso YogaQi

Corso Yoga Light

Corso Yoga d'Estate

Corso Yoga Insegnanti

 

ilgiardinodeilibri
Libri Dvd e Cd musicali consegnati a casa.

corso di Arti Marziali
Scopri il corso di Arti Marziali Giapponesi presso alkaemia.

Sale Himalayano
Il sale non sbiancato e lavorato manualmente.
La Cristalloterapia
Introduzione al mondo dei cristalli.
Corso Cristalloterapia
La conoscenza del benessere attraverso l'uso dei cristalli
I gioielli dei Chakra
Per la nostra armonia interiore.

Reliquie del Buddha
Esposizione alle reliquie del Buddha.
Incontro con Sciamani
La conoscenza dei Wixarikà (Huichol) ad alkaemia
Perchè ci ammaliamo?
Il nostro Ki, i nostri pensieri ed il Karma.

La Cristalloterapia
Introduzione al mondo dei cristalli.
Corso Cristalloterapia
La conoscenza del benessere attraverso l'uso dei cristalli
I gioielli dei Chakra
Per la nostra armonia interiore.